CALIENNO: “SCUOLE IN SERIA DIFFICOLTÀ. RICONFERMARE ORGANICI COVID”

Categoria: news
Pubblicato Venerdì, 09 Settembre 2022 11:14

BARI - "La scuola inizia (il prossimo lunedì 12 settembre, ndr) tra le difficoltà e con tanti punti interrogativi derivanti dal piano Covid e dall'assenza di organico aggiuntivo. I docenti stanno anche affrontando un periodo di profonda crisi a causa del mancato rinnovo del contratto, fermo al 2018".
Così Roberto Calienno, segretario nazionale Cisl Scuola, sull'imminente riapertura delle scuole, nell'intervista pubblicata oggi da "Il Nuovo Quotidiano di Puglia / Bari".
Tante le criticità, tra cui quella riferita alle assegnazioni di personale ATA, a Bari su 6018 solo 3739 sono i collaboratori scolastici - un numero molto basso rispetto alle reali esigenze, per garantire l'adeguata sorveglianza e sicurezza per gli studenti.
Calienno sottolinea, in alcuni casi i posti non sono neppure sufficienti a garantire la sorveglianza e, quindi ci chiediamo, come potrà essere possibile svolgere le operazioni straordinarie di sanificazione previste dal protocollo del Ministero. "Le scuole sono davvero in difficoltà e non sanno come garantire servizi essenziali. Sarebbe opportunoi che lo stesso Ministero riconfermasse l'organico Covid e, comunque, servirebbero almeno 800 collaboratori scolastici in più in tutta la Regione".

- RS - "Pochi dipendenti, servizi e sicurezza a forte rischio" - Nuovo Quotidiano di Puglia / Bari - Samantha Dell'Edetra - 9 SET 2022

- Nuovo Quotidiano di Puglia - Scuola - La ripartenza