Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori.Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

 


"UNO SFORZO CORALE PER NON FAR FERMARE LA SCUOLA"

"Nella situazione che stiamo vivendo FLC CGIL, CISL Scuola, UIL Scuola RUA, SNALS Confsal e GILDA Unams ritengono doveroso ringraziare tutti i docenti impegnati quotidianamente nel contatto con gli allievi e con i colleghi ed evidenziano la grande prova di senso di responsabilità e di professionalità di cui tutto il personale della scuola sta dando prova, ben sapendo che quelle in atto sono strategie adottate in situazione di assoluta emergenza e che come tali devono essere gestite".
E' il grazie, sentito, rivolto dai segretari generali nazionali di Flc Cgil, Cisl Scuola, Uil Scuola, Snals Confsal e Gilda Unams per la grave emergenza sanitaria che ha colpito il Paese intero.
Sinopoli, Gissi, Turi, Serafini e Di Meglio esplicano il pensiero unitario delle Organizzazioni sindacali Scuola in considerazione del periodo che sta vivendo l'Italia, dell'emergenza in atto che va superata, del prolungarsi della stessa, delle misure messe in campo per garantire il diritto allo studio.
Affermano "È segno di grande sensibilità e responsabilità il fatto che in tutte le situazioni in cui ciò risulta praticabile le scuole abbiano messo in atto modalità che consentono non solo di veicolare contenuti didattici, ma anche e soprattutto di ricostituire per quanto possibile il tessuto di relazioni fra insegnanti e alunni e fra gli alunni stessi, consentendo di vivere una componente di socialità altrimenti negata e che costituisce aspetto essenziale della vita scolastica".
Ribadiscono "In questo quadro, che deve vedere tutti coinvolti, e in questo momento di straordinario e corale impegno, va favorito in ogni modo un preliminare coinvolgimento di tutti i soggetti, evitando che prevalga la dimensione burocratica".

- La nota unitaria Flc Cgil, Cisl Scuola, Uil Scuola, Snals Confsal, Gilda Unams